Pietro Fiorentini entra nel capitale sociale di SPI Consulting, startup che opera nel settore delle energie rinnovabili

02 Luglio 2021  -  Azienda

Il Gruppo Pietro Fiorentini è lieto di annunciare l’acquisizione del 60% delle quote di SPI Consulting, startup con sede a Desenzano del Garda (BS) che opera nel settore delle energie rinnovabili, con il restante 40% che rimarrà in capo ai soci fondatori Alberto Valli ed Emanuele Castioni.

Al centro della produzione dell’azienda ci sono le soluzioni EnStack e G-EnStack, una gamma di elettrolizzatori per la generazione di idrogeno. Con Enstack la produzione dell’idrogeno avviene tramite l’elettrolisi dell’acqua, utilizzando un processo innovativo diverso da quello di uso comune (a membrane di scambio anionico anziché tramite processo alcalino o membrane a scambio protonico), che garantisce un’importante serie di vantaggi tecnici e la riduzione dei costi di gestione dell’impianto.

L’utilizzo di elettrolizzatori soddisfa molteplici esigenze nell’ambito del processo di transizione energetica, quali la necessità di stabilizzare la variabilità della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili, molto spesso non allineata rispetto ai consumi, permettendo di immagazzinare e di consumare l’idrogeno prodotto per generare elettricità quando necessario, favorire la nascita di isole energetiche non connesse alle infrastrutture tradizionali e infine garantire una produzione di idrogeno in prossimità dei punti di consumo, consentendo la riduzione delle emissioni nocive.

 

“Con questa operazione – ha dichiarato Sergio Trevisan, Direttore Generale del Gruppo Pietro Fiorentini – l’Azienda prosegue il percorso di acquisizioni di startup, inaugurato con MicroPyros, volto ad ampliare la nostra offerta di soluzioni tecnologiche avanzate per il settore delle energie rinnovabili, agendo da incubatore per lo sviluppo e l’industrializzazione di soluzioni innovative nell’ambito della transizione energetica”.

 

“L’ingresso di Pietro Fiorentini nella compagine societaria permetterà a SPI Consulting di poter affrontare in maniera concreta la sfida attuale e futura nel grande mercato dell’idrogeno – ha affermato Emanuele Castioni, uno dei due soci fondatori della startup – Come soci, ma prima ancora come ricercatori, siamo felici di aver trovato un partner industriale che potrà aiutarci a crescere verso nuovi orizzonti. Il lavoro che ci attende non sarà certo facile, ma sarà molto stimolante. Da parte nostra continueremo a fare ricerca per sviluppare al meglio i nostri prodotti e puntare all’ingresso in nuovi mercati”.

Focus on SPI Consulting

 

SPI Consulting è una società di progettazione e produzione di sistemi di generazione idrogeno ad alto contenuto tecnologico. Fondata nel marzo 2011, è principalmente attiva nel settore energetico con applicazioni industriali. L’azienda ha sviluppato negli anni un importante know-how tecnologico in ambito elettrolisi, sviluppando le innovative soluzioni EnStack grazie all’esperienza maturata a livello sia nazionale che internazionale. La caratteristica principale delle soluzioni EnStack è rappresentata dall’utilizzo di celle elettrolitiche a scambio anionico, che permettono vantaggi tecnici ed economici nella generazione di idrogeno. Grazie a un approccio modulare che prevede progetti customizzati in funzione dell’applicazione, le soluzioni EnStack garantiscono ai clienti i migliori risultati disponibili sul mercato e sono utilizzabili in diversi settori, come l’industria, la mobilità o i sistemi di reti isolate.
www.enstack.tech

 

 

Per ulteriori informazioni, scrivere a:
Giorgio Barbareschi
P: +39 0444 941727
E: giorgio.barbareschi@fiorentini.com

 

Scarica il PDF!
Scrolla in alto
TOP
Please turn to portrait for a better experience

Passa in modalità portrait
per una migliore esperienza